Ilaria e Aidan

Aidan era il mio vecchio bulldog inglese, già di suó con un carattere un po’ burbero.

Un giorno, in area cani, era concentrato nelle riflessioni sui massimi sistemi mentre passa un signore, che già da lontano, vedendo il suo aspetto pacioccone, sorride a tutta bocca.
Lo raggiunge, “eeeee che belloooo” – e pur restanto al di lá della rete, butta dentro un braccio e fa per toccargli la testa. Aidan solleva lo sguardo e con slancio non abituale apre la bocca.
Tutto molto velocemente: il signora ritira il braccio, quasi si fosse scottato col fuoco, Aidan serra i denti, io sento lo schiocco e contemporaneamente tiro un sospiro di sollievo. – Signore:”eh ma che brutto carattere”…ed io a chiedergli se lui sarebbe stato contento di uno sconosciuto che gli accarezzasse la testa durante il suo momento di riflessione.

CONDIVIDI

VIGNETTA A CURA DI LELE CORVI